AVVISO IMPORTANTE.
Il link www.scrapbookingitalia.it non è più di nostra proprietà e pertanto non vi reindirizza più a questo blog.
Per non perdere nessun post salvate il link al blog!

giovedì 23 aprile 2015

ABC dello scrap: N come No line coloring

Oggi vi parlo della tecnica no line coloring, che tradotto sarebbe la colorazione di timbri senza linee di contorno.

Passo passo vi spiego come si procede.

1- Fase preparatoria.
Stampiamo la nostra immagine in un colore chiaro e una in colore scuro per avere un riferimento delle linee che altrimenti si andrebbero a perdere nella colorazione.
In alternativa si timbra con un inchiostro scuro scaricando così il colore e stampando una seconda volta si otterrà l'immagine chiara su cui lavorare.



2- La colorazione.
Procedete in compartimenti, per esempio se stiamo colorando un personaggio iniziamo dal volto, poi i capelli, i vestiti ecc., partendo dai colori più chiari e man mano scurendo le zone d'ombra.
Finita la prima zona (già scurita nelle ombre) si passa alla successiva e così via.




3- Individuate i dettagli!
E' molto importante nella fase di colorazione l'individuazione dei piccoli dettagli come occhi, oggetti, macchie (come nel caso del cerbiatto qui sopra), poiché nella colorazione senza linee all'inizio si può perdere la visione d'insieme del soggetto.

Una volta trovati questi punti di riferimento avremo una visione d'insieme che ci permette di "vedere" il nostro progetto nel modo migliore.


4- Accentuare i dettagli.
Potete usare dei pennarelli a punta fine, una maggiore ombreggiatura dove ritenete più opportuno, l'importante è dare profondità e finire così la fase di colorazione.

5- Finire la card!




Come potete vedere il risultato è molto diverso.
Con delle linee di demarcazione si ha un soggetto che sembra essere colorato in toni più chiari, mentre nel no line i colori si accentuano automaticamente poiché accostati e non separati.


Spero di essere stata chiara.
Ci sarà una risposta ad ogni dubbio e domanda se ne avete!

Alla prossima,
Laura.

lunedì 20 aprile 2015

Un anno di ricordi

Ciao!
Oggi vi mostro la mia interpretazione di un progetto che ho visto tempo fa su un blog (credo fosse americano, ovviamente la mia "fonte di ispirazione" è andata persa!)
Ecco la foto del lavoro finito:



È un progetto un po' lungo da realizzare ma molto semplice e il risultato è di grande effetto. 
Innanzitutto servono taaante foto scattate in ciascun mese dell'anno, io ne ho stampate 12 per mese, in formato 5x5 cm. Ho realizzato poi dei piccoli libri con copertina nera, rilegati con il bakery twine rosso. Per ogni libretto ho preparato delle cornici utilizzando la envelope punch board per tagliare i tab in ho incollato le tag con i mesi. Infine ho utilizzato un pannello di ondulato di plastica, rivestito con un cartoncino simil legno, a cui ho legato un nastro per poterlo appendere. Le decorazioni sono davvero poche, ma le foto colorano davvero tanto.


Spero di avervi ispirato!
Alla prossima.
Michela 

giovedì 16 aprile 2015

Come realizzare una custodia per tablet

Ciao a tutti,

Poco tempo fa ci hanno regalato l'IPad, quando sono andata in cerca di una custodia sono rimasta allibita dai prezzi e dal fatto che non tutte lo proteggano interamente, ma solo lo schermo.. Con una cosa del genere nella mia famiglia il tablet avrebbe vita breve! 
Quindi, come spesso accade a noi creative, mi sono chiesta: Perché non provo a realizzarlo da me?!?!
E così ho fatto..

Le misure che vederete sono per tablet 9,7"  (24x17 cm).
Ho cominciato tagliando vari pezzi di di cartone da legatoria spesso 2mm in questo modo:



Lo stesso ho fatto con dei pezzi di gomma crepla che poi ho incollato sopra al cartone, escludendo la strisciolina più sottile che non ha bisogno di imbottitura..



Poi ho tagliato due pezzi di similpelle da legatoria (uno misurava 45x31cm e l'altro 39,5x25,7cm), sul pezzo più grande ho incollato i rettangoli di cartone dalla parte della gomma crepla, mantenendo sui quattro lati un bordo di 2,5cm.







Una volta incollato e fatto asciugare bene e PRIMA di rivestire completamente il tutto con il pezzo più piccolo di similpelle, ho praticato due taglietti per far passare un elastico utile, una volta finita la nostra custodia, a tenerla chiusa. Per farlo ho seguito questo video..





Una volta messo l'elastico ed incollato il secondo pezzo di similpelle ho marcato tutte le pieghe con una pieghetta..



Questo è il risultato finale:

Una volta completata la struttura ho fatto dei buchini con una pinza a fustella (buca cinture) a circa 1cm di distanza dai bordi per fare passare degli elastici che poi sosterranno il nostro tablet..



Ho fatto il buchino per la fotocamera sempre con la pinza..






















Non resta che decorarla a piacimento!! Io l'ho personalizzata così:
Sul retro ho messo una taschina per contenere eventuali biglietti e il panno per pulire lo schermo..
























Funzionale e poco costosa, assolutamente handmade!!






















Spero di essere stata chiara e di potervi essere d'ispirazione!!

Ciao Ciao 


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...