lunedì 11 giugno 2018

Intervista Internazionale - Janette Lane

Ed eccoci con il nostro appuntamento internazionale.
Oggi sarà ospite del nostro blog colei che ha inventato il più futuristico modo di scambiarsi le vecchie lettere con i nostri amici di penna: le POCKET LETTERS!
Per chi non la conoscesse Qui trovate il suo bellissimo blog .
Signore e Signori, Janette Lane.

1.       Let's start immediately with the question that everyone would like to ask you: how did the idea of the Pocket Letters come about?

I was trying to do my own budget-friendly version of Project Life in some trading card inserts. At the same time I was working on some penpal letters and the idea just merged into one! I had this thought: "What if I can send a penpal letter in these pockets? It would be so easy to organize and collect! How fun!"


2.       How does it feel to have so many people in the world passionate with their own creation?

It's really cool to see everyone's creativity and the letters they make. They are so CREATIVE! But my favorite part is seeing the friendships people create with each other. People around the world are becoming friends through this craft and that makes me really happy!


3.       When do you realize a Pocket Letters what inspires you?

I haven't made any Pocket Letters in a long time! But usually I was inspired by the person I was swapping with. I tried to imagine what they were like or colors they reminded me of and then created from there. Also usually paper patterns are really great starting point. If there's a paper print I like, I will get inspired by that.


4.       You are also a great fan of Planners, how do you "organize" your commitments?

I LOOVE planners, but I've been so busy this year at my new job that I don't have time to do creative planning. I use a large Happy Planner to keep myself organized and on track. When I get a moment I might do some brush lettering in there, but that's about it. lol I wish I had more free time to really get creative again!


5.       Nice question: In your works you use many pastel colors. If you were a color, what would you be?
I would be a pastel blue color. I really love blue!

Ed ecco la traduzione:
  1. Iniziamo subito con la domanda che tutte vorrebbero farti: come è nata l'idea delle pocket letters?
Stavo cercando di realizzare la mia personale versione di Project Life che potesse adattarsi agli inserti delle carte. Allo stesso tempo stavo lavorando su alcune lettere di amici di penna e l'idea si è fusa in una sola! Ho pensato: "E se potessi inviare una lettera di ringraziamento in queste tasche? Sarebbe molto facile organizzare e collezionare! Che divertimento!"

      2. Come ci si sente ad avere tante persone per il mondo appassionate ad una propria creazione?

È davvero bello vedere la creatività di tutte queste persone e le lettere che fanno. Sono così CREATIVI! Ma la mia parte preferita è vedere le amicizie che le persone creano tra loro. Le persone di tutto il mondo stanno diventando amici attraverso questa "arte" e questo mi rende davvero felice!

      3. Quando realizzi le pocket letters cosa ti ispira?

Non faccio una Pocket Letter da molto tempo! Ma di solito ero ispirata dalla persona con cui stavo scambiando. Cercavo di immaginare come erano o i colori che mi ricordavano e poi ho inizato a creare da lì. Inoltre, solitamente i modelli di carta sono davvero un ottimo punto di partenza. Se c'è una stampa di carta che mi piace, mi ispiro a questo.

     4. Sei anche una grande fan delle Planner, come organizzi i tuoi impegni?

Amo le planners, ma sono stata così impegnata quest'anno con il mio nuovo lavoro che non ho avuto tempo per la mia "pianificazione creativa". Uso una grande Happy Planner per tenermi organizzato. Quando avrò un attimo, potrò riscrivere qualcosa, ma è tutto qui. Mi piacerebbe avere più tempo libero per creare di nuovo!

     5. Domamda simpatica: nei tuoi lavori usi molti colori pastello. SE fossi un clore, quale saresti?

Sare un blu pastello. Amo davvero il blu.


Siamo giunte alla fine della nostra intervista, grazie mille a tutte voi per seguirci con tanto entusiasmo e soprattutto grazie Janette, è stato un onore averti ospite sul nostro blog!


Nessun commento: