lunedì 14 maggio 2018

Intervista internazionale - Anna Komenda

L'intervista internazionale di oggi è di una creativa eclettica, che ama usare i colori nelle sue creazioni ma soprattutto per i suoi ricordi.
Sicuramente la conoscerete già ma con poche domande vi conquisterà ancor più!
A voi la bravissima Anna Komenda.





1-Your works are always super colorful and full of details, how can you drill a good balance between color and embellishments?
That's a question I've been asked a lot as I am known for using a lot of colors in my projects. The answer isn't simple. I think I was born with a color gene :) Mixing and matching colors was always easy for me. I don't have to think about it. I usually search for inspiration in my pictures. I pick 3 major colors appearing in the photo (if the picture is printed in color) and then just add matching papers and embellishments. I also always start from bigger embellishments and finish my page with the smaller ones. After creating so many pages I am already well trained. I managed to make so many mistakes in the past that I learned from myself :)





2-You are part of many dt and so you are in touch with so many creative, what have they transmitted to you or how did this exchange affect your way of creating?
I love following fellow scrapbookers on Instagram and YouTube. Their projects inspire me in many levels - from favorite motif, through the color scheme or a composition. But I always try to mix the inspiration with my own style. Even if I am lifting a clean and simple page I have to add some splatters, create a little mess. But usually I try to avoid searching for inspiration in other's people projects. This is a thin line from being inspired to become a copy and I always have in mind that I don't want to become an imitator. The best thing I get from my scrappy friends are mixed media techniques. Like a famous packaging technique from Missy Whidden, colorful and intense backgrounds from Jessica Fabiano, cut files magic from Paige Evans. 




3-Tell us more about your creative process, where ideas are born, what do you inspire for your work?
My creative process changes through the years. When I started scrapbooking and had no DT obligations, I was inspired by the pictures. I started with chosen photo, searched for matching embellishments and papers and a fun title. I still am inspired by the pictures but becoming a DT member changed the way I scrap. I have to use particular papers and embellishments so it changed the order of my process. Now I usually check the products and think of a matching picture. I also occasionally scrap one picture few times. I like working in a row. Longer break always makes me lazy and it's hard to start creating again. I sometimes plan the projects in my notebook for further mojo - less days.




4-The question that everyone is asking about you: how can you create so many layouts a month?
That is the question I ask myself too :) I am stay-at-home mom so I do not have a regular job. I am able to scrap a little in most of the days. If the mojo is in a full bloom, it takes me up to two hours to finish the page. I also like to print few pictures first so I won't be distracted jumping from one project to another. I also work in series. Like creating 4 layouts from the same collection and them jumping to something new. Planning projects is also something what I like to do. For example, if I know I have to create 5 projects from the kit, I watch is carefully, search for inspiration, think of a pictures, print them for all five projects, and then I scrap fast jumping from one LO to another.


5-nice question! If you were a scrap embellishment, what would you be and why?
I would definitely be a chipboard sticker from some of the Crate Paper collections. Those 12*12 sheets are my all time favorite. I also have a sequin / glitter soul :D



1-I tuoi lavori sono sempre super colorati e pieni di dettagli, come riesci a creare un equilibrio tra colore e abbellimenti?

Questa è una domanda che mi è stata posta molto perché sono nota per l'utilizzo di molti colori nei miei progetti. La risposta non è semplice. Penso di essere nata con un gene del colore :) Mischiare e abbinare i colori è sempre stato facile per me. Non devo pensarci. Di solito cerco l'ispirazione nelle mie foto. Prendo 3 colori principali che appaiono nella foto (se l'immagine è stampata a colori) e poi aggiungo carte e abbinamenti abbinati. Comincio sempre da abbellimenti più grandi e finisco la mia pagina con quelli più piccoli. Dopo aver creato così tante pagine sono ben addestrata. Ho fatto tanti errori in passato e quindi ho imparato da quelli :)


2-Sei parte di molti dt e quindi sei in contatto con tante creative, loro cosa ti hanno trasmesso?

Adoro seguire i miei amici scrapbookers su Instagram e YouTube. I loro progetti mi ispirano in molti modi: dal motivo preferito, attraverso la combinazione di colori o una composizione. Ma cerco sempre di mescolare l'ispirazione con il mio stile. Anche se sto scrapliftando una pagina pulita e semplice, devo aggiungere alcuni schizzi, creare un po 'di confusione. Ma di solito cerco di evitare di cercare ispirazione nei progetti di altre persone. Questa è una linea sottile dall'essere ispirato a diventare una imitatrice e so che non voglio diventarla. La cosa migliore che imparo dalle mie amiche di scrap sono le tecniche mixed media. Come la famosa tecnica della carta packaging di Missy Whidden, sfondi colorati e intensi di Jessica Fabiano, i magici cut file di Paige Evans.


3-Dicci di più sul tuo processo creativo, dove nascono le tue idee, cosa ispira i tuoi lavori?

Il mio processo creativo è cambiato nel corso degli anni. Quando ho iniziato a fare scrapbooking e non avevo obblighi DT, mi facevo ispirare dalle foto. Inizio con lo scegliere la fotografia, cerco abbinamenti tra abbellimenti e carte e poi scelgo un titolo divertente. Sono ancora ispiraao dalle immagini, ma diventare un membro di un design team ha cambiato il modo in cui faccio scrap. Devo usare le loro carte e abbellimenti che modificano l'ordine del mio processo. Ora controllo i prodotti e penso a un'immagine che possa straci bene. Ogni tanto scrappo qualche foto in poco tempo. Mi piace lavorare in catena(mettendo un layout di fianco all'altro e lavorando così a più progetti allo stesso tempo). Una pausa lunga mi rende sempre pigra ed è difficile ricominciare a creare. A volte pianifico i progetti sul mio notebook per altri giorni in cui ho più tempo.


4-La domanda che tutte si fanno: come puoi creare così tanti layout al mese?

Questa è una domanda che mi pongo anch'io :) Sono una mamma casalinga, quindi non ho un lavoro regolare. Sono in grado di scrappare un po nella maggior parte dei giorni. Se è in piena fioritura, mi ci vogliono fino a due ore per completare la pagina. Mi piace anche stampare prima alcune foto quindi non sarò distratta saltando da un progetto all'altro. Lavoro anche in serie. Come creare 4 layout della stessa collezione e saltare a qualcosa di nuovo. Anche i progetti di pianificazione sono qualcosa che mi piace fare. Per esempio, se so che devo creare 5 progetti dal kit, lo guardo attentamente, cerco l'ispirazione, penso a una foto, stampo per tutti e cinque i progetti, e poi scrappo velocemente saltando da un LO all'altro.


5-domanda simpatica! Se tu fossi un abbellimento, cosa saresti e perché?

Sarei sicuramente un chipboard di una delle collezioni Crate Paper. Questi set 12 * 12 sono i miei preferiti di tutti i tempi. Ho anche un'anima fatta di sequins/glitter: D

2 commenti:

Angela Tombari ha detto...

Anna I live you! Love your style, your colors, your compositions! It’s a pleasure reading you!!!

Angela Tombari ha detto...

Grazie alle ragazze di Scrapbooking Italia per questa bellissima intervista!